CAPAC

Politecnico del Commercio e del Turismo

CAPAC   Politecnico del Commercio e del Turismo

Percorso personalizzato area ristorazione

Percorso personalizzato area ristorazione

Obiettivo del corso

L’offerta è rivolta a giovani allieve/i in obbligo scolastico in possesso di certificazione di disabilità.

Il percorso personalizzato nell’area della ristorazione, pur rispondendo alla finalità della L.R.19/07 di garantire il diritto-dovere di istruzione e formazione e di assolvere l’obbligo di istruzione attraverso la frequenza di una struttura scolastica fino al compimento del sedicesimo anno di età, non prevede al termine dei 3 anni il raggiungimento di una qualifica ma di una certificazione di competenze, valida ai fini di un eventuale inserimento lavorativo ma non per la prosecuzione degli studi.

Competenze acquisite

Pianificazione operazioni 6516px
Corretto utilizzo degli strumenti 7016px
Cura degli spazi di lavoro 8516px
Scelta e Conservazione materie prime 9516px

Attestazione rilasciata: Certificazione di competenze

Requisiti e condizioni per l’accesso:

  • Aver concluso il primo ciclo di studi anche senza aver conseguito il relativo titolo (licenza media) – Non aver compiuto i 18 anni alla data di avvio del nuovo anno formativo – Disabilità certificata dall’ASL di competenza, secondo le procedure previste dal DPCM del 23 febbraio 2006 n. 185 e le indicazioni della d.g.r. del 4 agosto 2011 n. 2185

 

Ammissione / Iscrizione

Le iscrizioni avvengono attraverso il portale del MIUR a cura della famiglia e con l’aiuto del CAPAC secondo le indicazioni ministeriali e regionali

 

Date iscrizioni

  • luglio 2018

Tutti coloro che hanno effettuato la preiscrizione saranno contattati per essere convocati ad una delle due giornate sopra indicate.

Data avvio prima annualità

Settembre – Giugno
Orario delle lezioni:
25 ore settimanali (5 al giorno circa)
intervallo massimo 8.00-14.00
dal lunedì al venerdì

Il Programma:

La programmazione dei diversi moduli che costituiscono l’offerta formativa del percorso verrà calibrata a partire dalle caratteristiche e dalla storia personale pregressa dei singoli e quindi sulle reali esigenze di ogni utente, al fine di permettere l’acquisizione e l’integrazione nella persona di abilità inerenti il sapere, il saper essere ed il saper fare.

Tali moduli sono intesi ad offrire agli allievi disabili occasioni di crescita personale, sociale e professionale anche nell’ottica di un futuro accompagnamento, laddove ne esistano i prerequisiti, nella delicata transizione dalla formazione all’inserimento socio-lavorativo.

La scelta del contenuto dei moduli d’aula e del loro diverso peso all’interno del percorso ha quindi l’intento di sostenere lo sviluppo globale dell’utente e sarà volta al potenziamento e /o allo sviluppo:

  • delle autonomie personali e sociali
  • delle abilità comunicative
  • delle abilità logico-matematiche
  • delle capacità professionali

 

Grande peso avranno le esperienze concrete nei laboratori e/ o presso le aziende via via individuate per i tirocini. Tali esperienze, oltre a favorire negli utenti l’acquisizione di una mentalità lavorativa, aiuteranno a sviluppare tutte le competenze teoriche, tecniche e pratiche funzionali ad un possibile futuro inserimento al lavoro.

Il lavoro dei tre anni prevede che gli/le allievi/e che acquisiscono le competenze necessarie per un possibile inserimento nel mondo del lavoro possano intervenire a livello esecutivo nel processo della ristorazione con autonomia e responsabilità limitate svolgendo attività di preparazione, conservazione e stoccaggio di materie prime e semilavorati, realizzando semplici piatti cucinati e allestiti o semplici prodotti di pasticceria o prodotti di caffetteria secondo gli standard di qualità definiti e nel rispetto delle norme igienico-sanitarie vigenti.

Questa iniziativa è realizzata anche grazie al sostegno finanziario ricevuto dal Fondo Sociale Europeo.
L’FSE è il principale strumento con cui l’Unione Europea si è impegnata a trovare nuovi e migliori posti di lavoro, investendo risorse finanziarie nei lavoratori, nei giovani e in chi è alla ricerca di un lavoro.
L’FSE finanzia quindi decine di migliaia di progetti locali, regionali e nazionali in materia di occupazione in tutta Europa, come questa iniziativa che rientra nell’ambito del Programma Operativo della Regione Lombardia, destinata a sostenere l’istruzione e la formazione professionale dei giovani e degli adulti.

Partner e Collaboratori:

Il C.A.P.A.C., in quanto soggetto accreditato per i servizi al lavoro presso la Regione Lombardia, può accertare e certificare eventuali competenze già in possesso di chi si iscrive al corso, siano esse acquisite in contesti formali (corsi), informali (attività lavorativa, stage, tirocini) e non formali (altre esperienze anche non lavorative), nel rispetto delle procedure previste dalla Regione Lombardia.

Vai a Certificazione delle Competenze »

Info e Contatti del corso

Ente promotore: CAPAC

Ente finanziatore o Bando di finanziamento:

Regione Lombardia – Fondo Sociale Europeo (F.S.E)

Durata: 600/990 ore

Segreteria Servizi

Servizio di Coordinamento Didattico

02 40305323

michela.zani@capac.it

segreteria.corsi@capac.it

Come iscriversi

Le iscrizioni avvengono attraverso il portale del MIUR a cura della famiglia e con l’aiuto del CAPAC secondo le indicazioni ministeriali e regionali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle novità dal CAPAC di Milano

PREISCRIZIONI ONLINE

RICHIEDI INFORMAZIONI

INVIA IL CURRICULUM

Possiamo accompagnarti nella ricerca di un lavoro.

AREA SONDAGGI

Esprimi la tua opinione qui »