CORSO DI PASTICCERIA - CAPAC SEDE MURILLO



PASTICCERIA
SEDE MURILLO


PROSSIMA EDIZIONE - SETTEMBRE 2017

SONO APERTE LE ISCRIZIONI

PER INFORMAZIONI SU DURATA, COSTI DEL CORSO E MODALITA' DI PAGAMENTO
CONTATTARE LA SEGRETERIA DEI SERVIZI

dal Lunedì al Venerdì
dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00

Tel.: 02 40305238
E-mail: maria.restelli@capac.it

L'avvio del corso è vincolato al raggiungimento del numero minimo di iscritti,
non si accettano pre-iscrizioni online,
non si accettano contanti e/o assegni.


DOCUMENTAZIONE NECESSARIA ALL'ATTO DELL'ISCRIZIONE:
- copia fronte/retro del documento d'identità
- copia fronte/retro codice fiscale
- 1 foto tessera
- copia titolo di studio
- per i cittadini extracomunitari: copia fronte/retro del permesso di soggiorno in corso di validità
 
FREQUENZA (indicativa):
18 ore settimanali dal lunedì al venerdì: 3 sere dalle 18.00 alle 22.00 + 2 sere dalle 18.30 alle 21.30
(sede corso: V.le Murillo, 17 - Milano)
 
ARTICOLAZIONE DEL PERCORSO FORMATIVO:
  • Il mestiere del pasticcere e le attrezzature del laboratorio. L’importanza della sanificazione.
  • Le materie prime, teoria sugli impasti di base, principi di tecnologia alimentare e corretto stoccaggio degli alimenti.
  • Gli impasti di base: la pasta frolla, le masse montate alle uova, la psta per bignè, la pasta sfoglia.
  • Dolci da prima colazione: biscotteria assortita, crostate classiche e moderne, dolci angloamericani (muffin, plumcake)
  • Il mondo delle creme: dalla crema pasticcera classica alle mousse, passando attraverso gelée, coulis, ganache, mousseline.
  • I lievitati/sfogliati da prima colazione e merenda: croissant, brioche, danesi, pain au chocolate.
  • Semifreddi e torte moderne con glasse a specchio.
  • Principi di cioccolateria: decorazioni e pralineria.
  • Pasticceria tradizionale: le torte classiche (Sacher, Saint Honorè, Foresta Nera). Il babà, il tiramisù nella ristorazione, la créme brulè, etc.
  • Pasticceria salata : quiche, focacce, pasta frolla la parmigiano, muffin salati.
  • Modulo di gelateria
  • Modulo sulla legislazione igienico sanitaria(HACCP)
  • Modulo sulla sicurezza alimentare
  • Scienza e tecnologia alimentare
  • Scienza dell'alimentazione
  • Moduli condotti da esperti del settore
  • esercitazioni pratiche di pasticceria e gelateria
  • teoria professionale (legislazione igienico sanitaria, scienza e tecnologia alimentare, scienza dell'alimentazione)
  • moduli condotti da esperti del settore
CERTIFICAZIONE: Al termine del percorso, con il superamento delle prove finali, agli/alle Allievi/e verrà rilasciato:
  •  attestato HACCP
  • attestato sulla Sicurezza nei luoghi di lavoro
  • attestato regionale nel quale saranno certificate le seguenti competenze :
    • Effettuare l’impasto degli ingredienti per prodotti da forno
    • Effettuare la cottura in forno
    • Effettuare la farcitura delle diverse forme di impasto
    • Effettuare la formatura dell’impasto in base ai diversi tipi di prodotti da forno
 
L’attestato regionale  di competenza è un attestato con valore pubblico.
 
L’ammissione alle prove finali è subordinata alla frequenza non inferiore al 75% del monte ore previsto per ogni area di competenza. In caso di mancato raggiungimento della percentuale di frequenza di ogni singola area, non sarà certificata la competenza relativa.
 
MATERIALI:
nei laboratori è obbligatorio indossare la divisa completa, (giacca, pantaloni e cappello), e le scarpe antinfortunistiche. (Il costo è a carico degli allievi). Nei primi giorni di lezione verrà indicato un negozio convenzionato dove sarà possibile acquistare tutto il necessario a prezzi scontati.

DOCENTI: 
Formatori C.A.P.A.C. ed esperti del settore.

LE LEZIONI SARANNO SIA TEORICHE CHE PRATICHE

IL SERVIZIO PLACEMENT DELLA SCUOLA SEGNALERA' I MIGLIORI ALLIEVI PER EVENTUALI OPPORTUNITA' LAVORATIVE

 

Ente promotore: CAPAC
Durata: 5 mesi (300 ore tra teoria e pratica)
Data avvio prima annualità: Settembre 2017
Data conclusione prima annualità: Gennaio 2018

Requisiti di/Condizioni per l’accesso: Assolvimento obbligo scolastico. Età minima 18 anni. Per i cittadini extracomunitari: essere in regola con le normative vigenti in materia di permesso di soggiorno. Per l’assolvimento dell’obbligo scolastico conseguito all’estero sarà richiesta la traduzione del certificato di frequenza. Per gli Allievi stranieri si richiede una capacità di espressione e di comprensione della lingua italiana ad un livello tale da consentire la partecipazione al percorso formativo.
Info e Contatti:  Maria Restelli: 02.40305238
Email:  maria.restelli@capac.it