Dote Unica – Tecnico per i servizi sociali destinati a persone disabili

Dote Unica - Tecnico per i servizi sociali destinati a persone disabili

Viale Murillo 17, 20149, Milano o Online

Obiettivo del corso

Immagine per sito web

Il corso si propone di formare persone in grado di: programmare, coordinare e monitorare le attività del servizio sociale e gestire le Assistenti Familiari che in esso operano.

Con un’aspettativa di vita media pari a 80 anni per gli uomini e 85 per le donne, l’Italia si colloca tra i Paesi più longevi del mondo.

Recenti proiezioni demografiche prevedono che nel periodo 2045-2050 la percentuale di ultra 65enni in Italia raggiungerà il 34% del totale della popolazione.  Infatti, accanto ad un grandissimo numero di anziani che vivono molto attivamente questa fase della loro vita, assistiamo ad un significativo aumento di persone che versano in uno stato di fragilità fisica o intellettuale.

Per “fragilità” intendiamo una vasta dimensione di condizioni specifiche che attengono ad una progressiva perdita di autonomia del soggetto, dalla difficoltà di deambulazione alle forme più consistenti di demenza senile (fino ad arrivare al tema dell’Alzheimer).

Si rende a questo punto sempre più pressante la necessità di spostare il baricentro dei sistemi sanitari centrati sull’ospedale al territorio (come anche i recenti trend o recenti disposizioni – anche a livello regionale – indicano).

Le cure domiciliari rappresentano, quindi, una forma di assistenza sanitaria e sociale che viene fornita al cittadino direttamente al proprio domicilio.

Lo spostamento richiede che presso il domicilio operino figure professionalmente preparate in grado di coordinare una adeguata assistenza alle persone colpite da fragilità.

Competenze acquisite

Gestione rapporti con Enti preposti ad assistere persone con disabilità
Relazioni con tutte le persone presenti nel sistema di assistenza
Finalizzazione efficace delle proprie attività
Monitoraggio attività e risoluzione problemi

Programma

  1. INTRODUZIONE
  • Il sistema socio-sanitario italiano per le persone con disabilità
    • Procedure per la fornitura dei servizi per l’espletamento corretto ed efficiente dei servizi
    • Norme legislative e contrattuali relative ai contratti di lavoro delle Assistenti Familiari
    • Normative nazionali e provinciali sull’Assistenza Domiciliare Integrata
  • Caratteristiche del servizio di assistenza alle persone con disabilità
  • Il ruolo del tecnico esperto e le caratteristiche delle soft skills necessarie:
    • Personali
    • Realizzative 
    • Sociali
    • Influenza
    • Gestionali
  1. LA GESTIONE DELLE ATTIVITA’
  • La presa di decisione
  • La definizione degli obiettivi
  • La programmazione delle attività
  1. LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
  • La comunicazione interpersonale
  • Il modello degli stili sociali
    • Direttivo
    • Analitico
    • Socievole
    • Amichevole
  • La comunicazione interpersonale nelle situazioni di stress
  1. MONITORAGGIO ATTIVITA’ E SOLUZIONE DEI PROBLEMI
  • Due modelli a confronto: reattivo e proattivo
  • Il metodo SCORE un approccio strutturato alla soluzione dei problemi
    • Sintomi – Cause – Obiettivi – Risorse – Effetti
  • Il feedback
    • Finalità del feedback
    • Tecniche per un feedback efficace

Requisiti e condizioni per l’accesso:

  • Disoccupati
  • Occupati sospesi in CIGS (compresi quelli sospesi ai sensi dell’art. 22 D.Lgs. n. 148/2015) e gli occupati sospesi con Fondi/Accordi/Assegni di solidarietà di cui al Titolo II del D.Lgs. n. 148/2015 con causali di crisi o riorganizzazione aziendale in presenza di accordi con previsione di esubero, gli occupati sospesi in CIGS per cessazione ai sensi dell’art. 44 D.L. n. 109/2018
  • Occupati sospesi in CIGS (compresi quelli sospesi ai sensi dell’art. 22 D.Lgs. n. 148/2015) e gli occupati sospesi con Fondi/Accordi/Assegni di solidarietà di cui al Titolo II del D.Lgs. n. 148/2015 con causali di crisi o riorganizzazione aziendale in presenza di accordi senza previsione di esubero, gli occupati sospesi a seguito di Contratti di solidarietà di cui all’art. 21 c. 1 lett. c) del D.Lgs. n. 148/2015 senza previsione di esubero
  • Occupati sospesi che beneficiano di trattamenti di integrazione salariale in deroga e con “causali” COVID-19

I destinatari devono essere in possesso del PIN della Carta Regionale dei Servizi (CRS) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS) per accedere ai servizi.

Certificazione finale

Al termine del corso verrà rilasciato un Attestato di partecipazione

80 ore

Viale Murillo 17, 20149, Milano

Mappa 

Oppure ONLINE

Il corso è gratuito

Nessuna Certificazione di competenze

Informazioni

Data di avvio: GENNAIO 2022

Docenti: professionisti del settore

Richiedi maggiori informazioni »

Contatti

Referenti: Daniele Curone Riccardo Mazzetti

Mail: lavoro@capac.it

Come iscriversi

Clicca il pulsante qui sotto per richiedere informazioni

INFO SUL CORSO